Subscribe Us

Difesa Olandese

Difesa Olandese

La Difesa Olandese: Un'Apertura Strategica per le Tue Partite di Scacchi.

La Difesa Olandese inizia con 1.d4 f5, in questo modo il Nero utilizza un pedone laterale per controllare il centro. Questa mossa rompe la simmetria e conquista spazio sul lato del re.

Successivamente, può offrire ottime occasioni di attacco contro il re avversario. Questo approccio solitamente conduce a posizioni a doppio taglio ed è ottimale per perseguire la vittoria. Perciò, molti moderni grandi maestri la scelgono quando vogliono giocare in modo aggressivo.

Breve Storia della Difesa Olandese

La Difesa Olandese ha una storia intrigante. È stata sviluppata da Max Euwe, un GM olandese e campione del mondo degli scacchi, ed è stata utilizzata con successo da giocatori olandesi di spicco come Jan Timman e Viktor Korchnoi.

 La sua popolarità è cresciuta nel corso degli anni, diventando un'apertura rispettata a livello mondiale.

I Sistemi Principali della Difesa Olandese.

Nella Difesa Olandese, il Nero può sviluppare i suoi pezzi in modi diversi. Solitamente, si scelgono tre sistemi principali:

1. La Variante Leningrado

La Variante Leningrado è caratterizzata dal fianchettamento dell'Alfiere camposcuro.

La linea principale inizia con le mosse: 1. d4 f5 2. c4 Nf6 3. Nf3 g6 4. g3 Bg7 5. Bg2 d6 6. O-O O-O 7. Nc3, quando si raggiunge la seguente posizione:


Olandese Leningrado

La disposizione del Nero è simile a quella della Difesa Indiana del Re. L'unica differenza è che il pedone è su f5 invece che su f7. Questo piccolo dettaglio ha un grande impatto sul futuro svolgimento della partita per entrambe le parti, anche se la posizione che ne deriva avrà comunque molto in comune con la Difesa Indiana di Re.

La Variante di Leningrado è stata la variante più popolare della Difesa Olandese tra i moderni GM.

2. Il Sistema Stonewall

Il Sistema Stonewall è caratterizzato da una solida catena di pedoni f5-e6-d5-c6 nel centro.

Questa posizione, può essere raggiunta dopo la sequenza di mosse 1. d4 f5 2. c4 Nf6 3. Nf3 e6 4. g3 d5 5. Bg2 c6 6. O-O:


Olandese Stonewall

Qui il Nero controlla le case chiare del centro con i pedoni e le case scure con i pezzi. Nel mediogioco, è possibile giocare per un attacco contro il re Bianco. È importante notare che il Nero può costruire la catena di pedoni attraverso diversi ordini di mosse. 

Il Sistema Stonewall aveva una cattiva reputazione in passato, ma le recenti vittorie di Magnus Carlsen in questo sistema hanno dimostrato che è assolutamente giocabile anche ad alto livello.

3. La Variante Ilyin-Zhenevsky

Questo è il modo tradizionale di giocare questa apertura. In questa variante, il Nero posiziona i suoi pedoni centrali su e6 e d6 e sviluppa rapidamente il lato del re. Ad esempio, una delle posizioni principali di questa variante può essere raggiunta dopo 1. d4 f5 2. c4 Nf6 3. Nf3 e6 4. g3 d6 5. Bg2 Be7 6. O-O O-O:


Variante Ilyin-Zhenevsky

Ora il Nero può cercare di spostare la donna da d8 a h5 per iniziare un attacco. Un altro possibile piano è giocare per la spinta del pedone centrale e6-e5. La Variante Ilyin-Zhenevsky della Difesa Olandese è la meno popolare tra i sistemi olandesi al giorno d'oggi.

Di solito, le varianti Stonewall e Leningrado promettono più prospettive di attacco per il Nero, ma allo stesso tempo rendono questa variante più sorprendente e offrono più possibilità di cogliere di sorpresa il tuo avversario.

Domande Comuni sulla Difesa Olandese

Quando è consigliabile giocare la Difesa Olandese?

La Difesa Olandese è una scelta eccellente nelle seguenti situazioni:

A) Vuoi giocare per vincere: Le aperture principali dopo 1.d4 di solito non offrono al Nero buone possibilità di vittoria. Le posizioni che ne derivano sono o simmetriche o troppo solide per il Bianco. La Difesa Olandese è un buon modo per ravvivare la partita e cercare di giocare per la vittoria.

B) Ti piacciono le posizioni a doppio taglio: La Difesa Olandese è un'apertura strategicamente interessante. I piani delle due parti in gioco sono così diversi che spesso portano a posizioni complesse. Molte persone godono di partite del genere. Questa apertura non è mai noiosa e lascia spazio per la creatività.

C) Vuoi portare il tuo avversario fuori dalla zona di comfort: Se il tuo avversario eccelle nel giocare aperture classiche e solide, è di solito una buona idea portarlo in complicazioni.

La Difesa Olandese è una di quelle aperture che potrebbero aiutarti in una situazione del genere. Il tuo avversario probabilmente avrà meno esperienza nelle posizioni che ne derivano, e avrai possibilità di prendere l'iniziativa.

Alcuni dei GM contemporanei che utilizzano la Difesa Olandese includono:

Magnus Carlsen, il campione del mondo in carica, utilizza la Difesa Olandese con una certa frequenza specialmente nel gioco rapido. È noto per il suo stile di gioco aggressivo e la Difesa Olandese gli consente di ottenere un vantaggio di spazio e di sviluppo.

Fabiano Caruana, il numero 2 al mondo, è un altro grande maestro che utilizza la Difesa Olandese. Caruana è un giocatore versatile che è in grado di giocare sia in modo aggressivo che in modo posizionale.

Anish Giri, il numero 6 al mondo, è un altro GM che utilizza la Difesa Olandese. Giri è un giocatore tattico che è in grado di trovare combinazioni sorprendenti.

Vediamo adesso un video istruttivo su questa apertura.



Per concludere vediamo una partita di Maestri che illustra un tipico svolgimento utilizzando questa apertura.


 


Risposte a Domande comuni

Cosa è la Difesa Olandese?

La Difesa Olandese è caratterizzata dalle mosse 1.d4 f5, quando il Nero utilizza un pedone laterale per controllare il centro. Questa apertura rompe la simmetria e guadagna spazio sul lato del re.

La Difesa Olandese è Buona? 

La risposta dipende da cosa si intende per "buona". Se si intende una difesa che offre al nero buone possibilità di vincere, allora la risposta è sì, la Difesa Olandese è una difesa buona.

Il nero ottiene il controllo del centro della scacchiera e ha la possibilità di giocare un gioco aggressivo.

Tuttavia, la Difesa Olandese è anche una difesa complessa che richiede una certa preparazione. 

La Difesa Olandese è per Principianti? 

La Difesa Olandese può essere una scelta valida per i principianti, ma è importante essere consapevoli dei suoi svantaggi e di prepararsi adeguatamente prima di utilizzarla.

La Difesa Olandese è una difesa aggressiva che cerca di ottenere un vantaggio di spazio e di sviluppo. Questo può essere un vantaggio per i principianti, che spesso hanno difficoltà a controllare il centro della scacchiera e a sviluppare i pezzi in modo efficiente.

Tuttavia, la Difesa Olandese ha anche alcuni svantaggi che possono rendere difficile per i principianti giocare con successo. In particolare, la Difesa Olandese può essere una difesa complessa, con molte varianti diverse che il bianco può giocare. È importante essere consapevoli di queste varianti e di come affrontarle prima di utilizzare la Difesa Olandese.

Con un po' di pratica e preparazione, la Difesa Olandese può essere una difesa potente che può aiutarti a vincere le tue partite.

La Difesa Olandese  è aggressiva?

Sì, la Difesa Olandese è una difesa aggressiva. 

La Difesa Olandese è spesso considerata una difesa "anti-posizionale", in quanto cerca di ottenere un vantaggio di spazio e di sviluppo rapidamente, piuttosto che concentrarsi sulla costruzione di una posizione solida.

Il nero può utilizzare la Difesa Olandese per cercare di ottenere una vittoria rapida o per mettere il bianco sotto pressione e costringerlo a commettere errori.

In pratica La Difesa Olandese è una difesa versatile che può essere utilizzata in modo aggressivo o in modo più posizionale. Tuttavia, il suo approccio aggressivo è una delle sue caratteristiche principali.

Se sei affascinato dalla complessità e dalla profondità della Difesa Olandese a scacchi, allora il libro "L'olandese Leningrado in 100 partite. Repertorio completo per il nero" di Alessio De Santis è un'opera imperdibile.

Questo libro offre un'esauriente analisi delle partite giocate seguendo questa difesa iconica, fornendo un repertorio completo e dettagliato.

Scritto con competenza e passione, De Santis guida i lettori attraverso le sottili sfumature e le strategie vincenti della difesa olandese, arricchendo le loro conoscenze e tattiche di gioco.

Grazie alle 100 partite esaminate nel dettaglio, questo libro si rivela uno strumento fondamentale per chi desidera approfondire e migliorare la propria comprensione di questa affascinante apertura.

Per scoprire ulteriori dettagli e arricchire la tua conoscenza degli scacchi attraverso la Difesa Olandese, puoi acquistare "L'Olandese Leningrado in 100 partite. Repertorio completo per il nero" su Amazon .

Entra nel mondo delle aperture con fiducia e approfondisci la tua comprensione degli scacchi grazie a questa risorsa imprescindibile.


Posta un commento

0 Commenti